Home Button

CARNET ATA E CPD

A cosa serve
Il Carnet ATA (Admission Temporaire/Temporary Admission) è un documento doganale internazionale che consente e facilita l’importazione e l’esportazione temporanea di merci nei paesi aderenti alla Convenzione ATA di cui è possibile consultare l'elenco aggiornato al seguente indirizzo: http://www.unioncamere.net/commercioEstero/ata/paesi.htm.

Consente, pertanto, di non pagare dazi e IVA alla dogana, purché le merci siano reimportate entro i termini indicati nel carnet. Il Carnet semplifica le operazioni di sdoganamento ed esonera il titolare dall'obbligo di depositare presso la dogana del paese d'importazione temporanea una cauzione o l'ammontare dei diritti doganali a garanzia della mancata riesportazione della merce.

N.B. Dal 1° Luglio 2013 la Croazia è entrata a far parte dell'Unione Europea. Da tale data pertanto, non è più necessario rilasciare Carnet ATA aventi come destinazione la Croazia.

Il Carnet deve essere richiesto alla CCIAA presso la quale l’impresa ha la propria sede, mentre per le persone fisiche si fa riferimento alla residenza. L'uso del Carnet è ammesso solo da parte del titolare del documento o di un suo rappresentante, il cui nominativo dovrà risultare nell'apposito spazio .

L'Unione Italiana delle Camere di Commercio (Unioncamere), insieme agli enti garanti degli altri paesi membri dell'UE, ha stipulato con il governo di Taiwan un apposito accordo per consentire la temporanea importazione ed esportazione tra i paesi dell'UE e Taiwan di campioni commerciali, materiale professionale e merci destinate a fiere e mostre, a mezzo di un documento doganale simile al Carnet ATA denominato CPD (Carnet de Passage en Douane)

Le merci esportabili

Le tipologie delle merci esportabili si possono riassumere in:
- materiale professionale
- campioni commerciali
- merci destinate a fiere e mostre ed ad altre manifestazioni similari

Le merci NON esportabili
- materiale di consumo
- depliants
- prodotti deperibili
- merci destinate ad operazioni di trasformazione o riparazione
- gadgets

Le fonti normative

Convenzione di Istanbul del 26 giugno 1990, ratificata in Italia con legge n. 479 del 26 ottobre 1995 e successive modifiche.
Scarica file “Norme e Procedure per il rilascio dei Carnet ATA” di Unioncamere

 

COME SI OTTIENE IL CARNET

1. Richiesta di Carnet
La richiesta di Carnet scaricabile e compilabile on line deve essere compilato in triplice copia e firmato dal legale rappresentante o titolare se impresa individuale
NB. Si consiglia di leggere attentamente le Istruzioni per la compilazione della domanda.

Per la predisposizione del Carnet, è necessario anticipare via mail (commercio.estero@cs.camcom.it) la lista dettagliata delle merci, utilizzando l'apposito file facendo ATTENZIONE, durante la compilazione del modello.

Se l'elenco delle merci dovesse superare le righe previste dal modello, si consiglia di redige l'elenco merci su carta intestata dell'impresa (seguendo lo schema riportato nel modello). Alla presentazione della domanda di richiesta del carnet ATA deve essere consegnata 1 copia della distinta merci per la verifica della corretta compilazione da parte dell'addetto.

Il rilascio del Carnet è subordinato al pagamento della polizza di cauzionamento.

2. La polizza di cauzionamento
In Italia il compito di ente garante è svolto dall'Unione italiana delle Camere di commercio. Per suo conto gli enti camerali provvedono, a richiesta, alla consegna dei Carnet. Il rilascio del Carnet è subordinato – oltre al pagamento del costo del documento - alla presentazione da parte del richiedente di una garanzia (polizza assicurativa) contro il rischio del mancato assolvimento dei dazi da parte del titolare nel caso in cui le merci - per qualsiasi motivo - non vengano reintrodotte in Italia.
La polizza di cauzionamento può essere aperta presso la seguente Agenzia autorizzata:
INA - ASSITALIA
Via Trento, 32
87100 Cosenza
Tel. 0984-76870

3. Tempi
Si può ritirare allo sportello il Carnet ATA richiesto dal terzo giorno lavorativo successivo alla data di presentazione della richiesta completa dei versamenti assicurativi.

Il Carnet è valido per 12 mesi dalla data della sua emissione. Al termine dell'utilizzo, o comunque entro 8 giorni dalla data della scadenza, deve essere restituito alla Camera di Commercio di Cosenza.
In caso di smarrimento o furto del Carnet ancora in corso di utilizzo, per completare le operazioni doganali, il titolare deve sporgere regolare denuncia alle competenti Autorità.

 

COSTI
Il costo del Carnet è di € 50,00 +IVA al 22%  e di € 0,50 +IVA al 22% per ogni foglio aggiuntivo.

MODULISTICA
1.Modulo di richiesta del Carnet ATA
2.Istruzioni per la compilazione del Carnet ATA
3.Istruzioni per la compilazione

 

DOVE ANDARE Sportello Camerale

Orari di apertura: lunedì, mercoledì e venerdì 9.00-12.30; giovedì 15:00-17:00
Tel: 0984.81 51 - opzione 5 "Internazionalizzazione"; oppure opzione 3 "Front Office"
e.mail: commercio.estero@cs.camcom.it
Referente: Franco Cavallo, Maria Francesca Calabria
Responsabile: Patrizia Tarsitano
Dirigente: Erminia Giorno