Home Button

Comunicazione Unica: ComunicaFedra e ComunicaStarweb

 Aggiornamento al 03.03.2014

Per poter predisporre e spedire le pratiche al Registro delle Imprese, al Rea e all'Albo delle Imprese Artigiane è possibile utilizzaregli strumenti disponibili sul sito www.registroimprese.it
ComUnica Fedra   (scarico della modulistica fedra e invio mediante Comunica)
NUOVO SOFTWARE FEDRA PLUS 6.5 obbligatorio dal 16.02.2010 Il Ministero dello Sviluppo economico ha approvato la nuova modulistica da utilizzare per la presentazione di domande e denunce al Registro delle Imprese integrata con la modulistica degli altri Enti in previsione dell'entrata in vigore, a regime, della Comunicazione Unica al 01.04.2010  Scarica la circolare R.I.

 
 
oppure il nuovo sistema di compilazione(compilazione della pratica)con invio sempre da comunica
 
Per le novità sulla modulistica consultare la nuova circolare ministeriale modulistica 3668/c  del 27.02.2014 Per saperne di più clicca qui

Per utilizzare i due sistemi è necessario sottoscrivere un abbonamento gratuito al sistemaTelemaco, che è il servizio che consente di effettuare via Internet l'invio delle pratiche di denuncia e modifica al Registro delle Imprese. Grazie a Telemaco è inoltre possibile ottenere via Internet visure e certificati camerali, nel rispetto della normativa vigente sulla certificazione a distanza e degli standard fissati dalla legge per l'accesso ai documenti amministrativi in formato elettronico.

L'accesso a Telemaco dal sito http://webtelemaco.infocamere.it è libero per alcune funzioni e dowload ma per effettuare visure/certificati o per spedire pratiche telematiche è consentito solamente agli utenti autorizzati sulla base della convenzione esistente.
Il contratto indispensabile per accedere al servizio Telemaco è TelemacoPay.
Una volta sottoscritto il contratto, l'utente otterrà una User-ID e Password con la quale poter accedere al sito.

Non sono previsti canoni di abbonamento annuale.

Per ogni documento estratto verranno applicati i diritti di segreteria di sportello.

Gli importi sono versati unicamente tramite carta di credito VISA (no Visa Electron), Mastercard , Diners, nel proprio conto prepagato e, tramite un meccanismo a scalare (Telepay) vengono corrisposti i diritti di segreteria, l'importo del diritto annuale in sede di prima iscrizione, l’eventuale imposta di bollo (e le tariffe di elaborazione delle pratiche telematiche).

Per l’invio telematico è necessario avere accesso al sistema “Telemaco” stipulando un'apposita convenzione e inviandola al numero di
Fax  199724688, o inviata al seguente riferimento di posta elettronica registrazione.tpay@infocamere.it previa sottoscrizione del contratto con firma digitale) il contratto naturalmente possono essere utilizzati altri applicativi per l'invio telematico forniti da altre software house o fornita dagli ordini d'appartenenza

Il servizio sarà attivato entro pochi giorni dal ricevimento della documentazione e rimarrà attivo fino a quando non perverrà apposita disdetta scritta.

L'avvenuta attivazione verrà comunicata attraverso l'invio di un messaggio e-mail con l'indicazione della user-id e password di accesso.

Al primo accesso l'utente dovrà provvedere a versare tramite carta di credito, un prepagato alla voce "diritti" dal quale verranno scalati di volta in volta gli importi dei documenti richiesti o inviati alla voce "tariffe" l'utente inserirà l'importo necessario, per ogni pratica inviata il sistema si trattiene € 2.80 circa. E' consigliabile sia per la voce diritti che per tariffe lasciare un "importo soglia di circa 5€

(per informazioni tel. N.ro 899 699696 - La chiamata che avrà una durata massima di sei minuti, è al costo di 1 euro + iva alla risposta).

Per la stampa dei certificati è necessario munirsi di bollini e di carta filigranata che saranno consegnati, in sede di prima attivazione, dall'Ufficio Economato della Camera di Commercio.

Dal 3 gennaio 2011, a seguito della Legge Regionale 22 dicembre 2010, della Delibera di Giunta Regionale nr. 644 del 04/10/2010 e del Decreto del Dirigente Generale del Dipartimento delle Attività Produttive nr. 15859 del 16/11/2010, tutte le pratiche relative all'albo artigiani, dovranno essere presentate esclusivamente tramite l'applicativo on-line
Anche il re-invio di pratiche precedentemente trasmesse, relative ad imprese individuali, dovrà essere effettuato esclusivamente con le nuove modalità consentite
Per ulteriori approfondimenti clicca qui           
 

 
Nota Informativa n. 1 del 30.04.2010- Presentazione delle pratiche ComUnica su supporto informatico
Scarica il documento in formato .pdf [ 41kb]
Nota Informativa n. 2 del 30.04.2010-Pratiche Comunica destinate all'Inps, Inail, Agenzia Entrate presentate con Fedra 6.5.1 e simili   
Scarica il documento in formato .pdf [ 32.2 kb]
Nota Informativa n. 3 del 30.04.2010- Comunica: Ricevute o Risposte Inps, Inail, agenzia Entrate
Scarica il documento in formato .pdf [ 53 kb]
Nota Informativa n. 4 del 30.04.2010- La Posta Elettronica Certificata (PEC) nella Comunicazione Unica
visita la sezione del sito dedicata all'argomento