fbpx Registro informatico dei protesti | Camera di Commercio di Cosenza

REGISTRO INFORMATICO DEI PROTESTI CAMBIARI

MODALITA' DI EROGAZIONE DEL SERVIZIO (aggiornato al 01.03.2021)

Le pratiche di cancellazione protesti si ricevono esclusivamente mediante canale postale o corriere nel caso di cambiali, indirizzata a Camera di Commercio di Cosenza via Calabria 33_87100 Cosenza, o anche via PEC indirizzata a cciaa@cs.legalmail.camcom.it nel caso di assegni bancari
 
E’ possibile chiedere informazioni o in casi particolari fissare un appuntamento, telefonando al numero 0984.8151 seguendo la voce guida digitando (1) ufficio front office e poi (3) Protesti dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e il lunedì e il giovedì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.00  Oppure scrivere una mail a protesti@cs.camcom.it indicando il nome o la denominazione del protestato, un telefono e una mail di riferimento

 

Visure protesti

E’ possibile estrarre le visure protesti attivando il Servizio Telemaco “per l'accesso alle Banche Dati delle Camere di Commercio e alla trasmissione di pratiche telematiche” dal link http://www.registroimprese.it/registrazione

E’ altresì possibile richiedere la visura protesti via mail a protesti@cs.camcom.it oppure urp@cs.camcom.it 

 

PRATICA CANCELLAZIONE PROTESTI

1)      Cancellazione protesto cambiario

a) domanda compilata (completa di firme del titolare del protesto, un numero di telefono ed una eventuale mail) e una marca da bollo cartacea da
    € 16.00

 E’ possibile scaricare il modello da  http://www.cs.camcom.gov.it/it/content/service/cancellazione-protesti

b) cambiali originali

c) documento di riconoscimento del titolare

d) liberatoria creditore+ documento di riconoscimento

e) ricevuta di versamento dei diritti di segreteria (€ 8.00 per ogni titolo da cancellare)

f) eventuali altri documenti (es. riabilitazione tribunale, documento del delegato, ecc)

Modalità di invio domanda

Inviare mediante posta o corriere a Camera di Commercio, via Calabria 33-87100 Cosenza

MODALITA' DI PAGAMENTO 

 

MODALITA' DI PAGAMENTO 

Dal 1° marzo 2021 tutti i pagamenti dovuti alla Pubblica Amministrazione, tra cui la Camera di Commercio di Cosenza, dovranno essere eseguiti attraverso il sistema PagoPA.
Non potranno, quindi, più essere effettuati in favore dell'Ente pagamenti a mezzo bonifico su conto corrente bancario o postale.
 
1)L'utente potrà effettuare il pagamento del servizio richiesto creando in autonomia un avviso PAGOPA pagabile contestualmente on line con la modalità desiderata
(con carta, bancomat pay, poste pay, conto corrente bancario/postale, paypal, satipay, ecc. ecc) dal sito https://pagamentionline.camcom.it/Autenticazione?codiceEnte=CCIAA_CS   
 Occorrerà compilare un apposito form e procedere al pagamento nella modalità desiderata:
 - dal menù a tendina alla voce "servizio" occorrerà inserire:
       "protesti" -> per visura protesti e pagamento pratiche di cancellazione protesto
- nel campo libero causale scrivere testo libero dettagliando la richiesta esempio richiesta n.1 visura protesti/ pratica protesti
alla voce "importo" inserire l'importo totale complessivo dei diritti di segreteria 
- poi compilare i dati relativi al richiedente e alla fatturazione.
 
2) Avviso di pagamento mediante PagoPA da richiedere preventivamente con mail a urp@cs.camcom.it L’ufficio, in base al servizio richiesto emette degli avvisi di pagamento PagoPA: Il richiedente riceverà una mail automatica con l’importo dovuto e le modalità di pagamento, canali online o fisici resi disponibili dai Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio le agenzie di banca, home banking, gli sportelli ATM, i punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5, portale Iconto, app IO.it

 

2)      Cancellazione protesto Assegno bancario (documentazione)

a) domanda compilata (completa di firme del titolare del protesto) e marca da bollo da € 16.00

 scaricare da http://www.cs.camcom.gov.it/it/content/service/cancellazione-protesti

b) riabilitazione da parte del Tribunale competente

c) documento di riconoscimento del titolare

d) ricevuta di versamento dei diritti di segreteria (€ 8.00 per ogni titolo da cancellare)

f) eventuali altri documenti (es. documento del delegato)

Modalità d’invio domanda

Inviare mediante posta o corriere a Camera di Commercio, via Calabria 33-87100 Cosenza

Oppure via PEC cciaa@cs.legalmail.camcom.it

MODALITA' DI PAGAMENTO 

Dal 1° marzo 2021 tutti i pagamenti dovuti alla Pubblica Amministrazione, tra cui la Camera di Commercio di Cosenza, dovranno essere eseguiti attraverso il sistema PagoPA.
Non potranno, quindi, più essere effettuati in favore dell'Ente pagamenti a mezzo bonifico su conto corrente bancario o postale.
 
1) L'utente potrà effettuare il pagamento del servizio richiesto creando in autonomia un avviso PAGOPA pagabile contestualmente on line con la modalità desiderata
(con carta, bancomat pay, poste pay, conto corrente bancario/postale, paypal, satipay, ecc. ecc) dal sito https://pagamentionline.camcom.it/Autenticazione?codiceEnte=CCIAA_CS   
 Occorrerà compilare un apposito form e procedere al pagamento nella modalità desiderata:
 - dal menù a tendina alla voce "servizio" occorrerà inserire:
       "protesti" -> per visura protesti e pagamento pratiche di cancellazione protesto
- nel campo libero causale scrivere testo libero dettagliando la richiesta esempio richiesta n.1 visura protesti/ pratica protesti
alla voce "importo" inserire l'importo totale complessivo dei diritti di segreteria 
- poi compilare i dati relativi al richiedente e alla fatturazione.
 
 
2) Avviso di pagamento mediante PagoPA da richiedere preventivamente con mail a urp@cs.camcom.it L’ufficio, in base al servizio richiesto emette degli avvisi di pagamento PagoPA: Il richiedente riceverà una mail automatica con l’importo dovuto e le modalità di pagamento, canali online o fisici resi disponibili dai Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio le agenzie di banca, home banking, gli sportelli ATM, i punti vendita SISAL, Lottomatica e Banca 5, portale Iconto, app IO.it

 

3)      Cancellazione protesto assegno postale
La Camera di Commercio di Cosenza NON è competente alla recezione delle domande relative ai protesti su assegni postali, le due piazze competenti sono la Camera di Commercio di Roma
alle quali, a seconda dei casi, va indirizzata la domanda.

 

 

 

 

Normativa di riferimento

  • Legge 12.2.55 n. 77 "Pubblicazione degli elenchi dei Protesti Cambiari"
  • Legge 12.6.73 n. 349 "Modificazioni alle norme sui protesti delle cambiali e degli assegni bancari"
  • Legge 07.03.96 n. 108 "Disposizioni in materia di usura"
  • Legge 18.08.2000 n. 235 "Nuove norme in materia di cancellazioni dagli elenchi dei protesti cambiari"
  • D.M. 09.08.2000 n. 316

Alla pubblicazione dell’elenco dei protesti per mancato pagamento di vaglia cambiari o tratte provvedono esclusivamente le Camere di Commercio, in base a quanto disposto dalla legge n. 77 del 12 febbraio 1955.

La legge n. 235/2000 attraverso l’istituzione del Registro Informatico dei protesti e della cancellazione dei protesti dal Registro medesimo ha sostituito, a far data dal 15 maggio 2000, secondo quanto stabilito dal D.M. 316/2000, la pubblicazione informatica alla pubblicazione del bollettino cartaceo dei protesti.

L’attuazione delle nuove disposizioni normative ha determinato una concentrazione delle competenze sulle Camere di Commercio, in quanto la pubblicazione e la cancellazione dei protesti sono disposte direttamente dal Presidente della Camera di Commercio, in luogo del Presidente del Tribunale, come avveniva in passato.

L’Archivio dei Protesti, tenuto ed implementato dal sistema delle Camere di Commercio attraverso la società Infocamere è unico su tutto il territorio nazionale, ed è consultabile presso ogni Camera di Commercio.

Elenco dei pubblici ufficiali abilitati alla levata dei protesti nella provincia di Cosenza (ai sensi art. 4 D.M. 09.08.2000 n. 316).

 


Dirigente:
Dr.ssa Erminia Giorno
 
Responsabile del procedimento:
Concetta Romano - mail: concetta.romano@cs.camcom.it
Tel 0984.8151